Diritto di recesso

Qualora il Cliente sia un "consumatore" (ossia una persona fisica che agisce per scopi estranei all'attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale eventualmente svolta), ha diritto, ai sensi e per gli effetti del D. Lgs. 206/2005 aggiornato dal Codice del Consumo in attuazione della direttiva 2011/83/UE sui diritti dei consumatori in vigore dal 14 giugno 2014, di recedere dai Contratti di Compravendita entro 14 giorni dalla data di ricevimento dei Prodotti oggetto dei Contratti di Compravendita Il Diritto di recesso deve essere esercitato dal Cliente inviando a Migliaccio s.a.s. una comunicazione scritta, a mezzo e-mail, contenente:

  • la manifestazione di volontà di avvalersi del diritto di recesso;
  • l'indicazione del numero d'ordine che ha dato luogo al Contratto di Compravendita dal quale intende recedere.

In caso di esercizio da parte del Cliente del diritto di recesso:

    Migliaccio s.a.s. si impegna a rimborsare il Prezzo nel minor tempo possibile, e comunque entro 14 giorni dalla data di ricevimento della comunicazione di recesso a condizione che:

  • il Cliente restituisca i prodotti entro 14 giorni dalla data della comunicazione di recesso;
  • i prodotti siano stati restituiti e siano integri;
  • sia restituito anche l'imballaggio/confezione originale dei prodotti e lo stesso sia integro;
  • siano restituiti anche eventuali accessori e gli stessi siano integri;
  • i prodotti non siano stati utilizzati in maniera diversa da quella necessaria per stabilirne la natura, le caratteristiche e il funzionamento;

Migliaccio s.a.s. comunicherà al Cliente le modalità di rimborso del prezzo e potrà, a tal fine, richiedere al Cliente i suoi dati bancari (IBAN e intestatario del c/c).
Nel caso in cui il prodotto sia deteriorato o danneggiato Migliaccio s.a.s. rimborserà comunque il prodotto, ma al prezzo diminuito del deprezzamento causato dal cliente.

Il Cliente prende atto che il ritiro del prodotto è un suo preciso obbligo derivante dal contratto di acquisto. Le spese di restituzione del prodotto sono a carico del mittente, ma nel caso in cui il ritiro del pacco venga rifiutato, le suddette spese, incluse le necessarie spese accessorie, saranno addebitate al cliente.

In caso di mancata consegna per assenza del destinatario all'indirizzo specificato nel modulo d'ordine, dopo due tentativi di consegna andati a vuoto, il pacco andrà in giacenza presso la sede del corriere. Nel caso di mancato ritiro del prodotto entro cinque giorni lavorativi dal primo tentativo di consegna, il contratto si intenderà risolto e l'ordine di acquisto conseguentemente annullato ai sensi dell'art. 1456 c.c.

Risolto il contratto, avverrà il rimborso dell'importo totale eventualmente pagato dal Cliente, detratte le spese della consegna del prodotto non andata a buon fine e le spese di restituzione.
La risoluzione del contratto e l'importo del rimborso verranno comunicati al Cliente via e-mail.